"L'Eurabia é vicina all'Europa e.... l'Italia" ancora più vicina.
I POSTERI (nel 2100) RICORDERANNO QUESTA PAGINA

EURABIA significa trasformazione di un intero continente. La sua demografia, la sua storia,
la sua cultura, la civiltà, la politica, l'economia, le leggi, che determineranno il suo futuro.
E tutto questo sta già nascendo sotto i nostri occhi. Nelle nostre città ci sono già vie
o quartieri abitati da arabi, luoghi e piazze adibite ai culti islamici....
..... i loro negozi, con il cibo tipico,
e ci sono donne e uomini vestiti all'araba.
Nelle scuole primarie in alcune paesi e città
gli scolari sono il 30-40-50%. Mentre in alcuni ospedali
delle stesse contrade i nuovi nati toccano punte del 42.4%.
La popolazione straniera é di media di 36 anni.

L'Europa è abitata da 741 milioni; la terra isalmica da 1,7 milardi.
Con il tasso di natalità del 3,1,
entro il 2070 ci saranno 2,7 miliardi di musulmani.


Questo brano del Corano é basilare.


IERI: "Appartiene ad Allah tutto quello che è nei cieli e sulla terra. "Temete Allah!" (Corano Sura IV, 131)

OGGI: “La Sharia non è solo l’unità di Dio. La "democrazia islamista", é l’unità di tutti".
( Redouane Ahrouch - oggi fondatore del "Parti Islam" in Belgio).

Il Partito islamico sfida l'Europa: "Nel 2030 saremo maggioranza".
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/partito-islamico-sfida-leuropa-nel-2030-saremo-maggioranza-1580470.html



In Italia già formata la Costituente Islamica a Torino, seguirà quella di Milano. Mentre a Modena la Kyenge ha già fondato il movimento Afroitalian Power (potenza degli africani-italiani) "....per il rispetto della nostra identità di afro-italiani, che in Italia contribuiscono al benessere del Paese. E' una necessità per passare dall’assistenzialismo al protagonismo. Un nuovo approccio alla partecipazione politica, sociale ed economica degli afro-italiani in Italia".

Senza colpo ferire. Gli africani - non noi ma loro - vogliono integrare l'Europa ...che.... intanto dorme!!! O discutono di agnelli e caprette.

I nuovi "conquistadores" approfittano del suo ventre molle. E noi fra 30 anni avremo distrutto e ucciso la civiltà e la cultura degli europei. Sarà naufragato perfino quel tentativo di unirsi a far nascere lo spirito di una vera comunità europea. Un Utopia!

Sarebbe curioso sapere da che parte combatteranno quelli del PD, gli accoglienti e Papa Francesco, nel nuovo "Paradiso terrestre", abitato da tanti Adamo poligami.... che così con più donne faranno tanti tanti figli ripopolando l'Italia e l'Europa.

(((( (infatti se le donne nel 2030-40 agiranno come le loro madri odierne, e poi le loro figlie a loro volta nel 2080 faranno altrettanto col l'attuale tasso di fecondità di 1,39 partoriranno solo 83.000 italiani di cui solo 45.000 femmine).
NOTA DELL'AUTORE - Nella mia cittadina - San Bonifacio - Verona - apprendo dalla stampa di oggi che gli stranieri sono il 18,7%, e che le nascite di stranieri sono state del 42,4 %. Il prossimo anno si prevede che saranno oltre il 50% . In questa piccola Provincia veronese gli stranieri sono 105.000, che hanno un età media di 38 anni, le donne 25.
La mia ULSS per la carenza di medici italiani, mi ha assegnato il medico di famiglia africano, che parla l'arabo e quindi il suo ambulatorio è sempre pieno di stranieri, 8 su 10 pazienti non sono italiani. E' bravetto ma non ha mai tempo. Vado in Ospedale a fare visite a pagamento. Ma ci sono così tante scritte in arabo, che mi sa che dovremo fra poco imparare l'arabo, non più l'inglese
)))).

La poligamia sarà permessa.“Se c’è parità tra uomo e donna? No, non c’è”. " Tutte le mogli sono donne, ma non tutte le donne sono mogli". Talal Magri, Il vice-presidente del movimento Islam, che punta ad entrare il prossimo anno al Parlamento Ue non si fa problemi a dire come la pensa.
( https://www.youtube.com/watch?v=CxVVmH2R-Fw
.
Sui bus separare le donne dagli uomini. Minigonna, Bikini e Tanga (che invita allo stupro, vedi Irlanda) proibito, e bando al porco (addio prosciutti e salami) e gli alcolici ( addio prosecco!!) e addio anche al Cristianesimo.
"L'unità di Dio é solo la Sharia"
"ed é l’unità di tutti"

Riguardo proprio alle donne (Sura XXIV An-Nûr (La Luce) ""Di' alle credenti di abbassare i loro sguardi ed essere caste e non mostrare gli ornamenti, se non quello che appare; di lasciar scendere il loro HIJAB (il velo) fin sul petto".
(addio costumi mare, sfilate di moda, Tv dei sensi, con lato A, B e C in primo piano).


Nel 2100 l'Italia non esisterà più.


MENTRE LA POLAZIONE IN AFRICA (PIU' GIOVANILE) NELLO STESSO 2100 CON L'ATTUALE TASSO DI FECONDITA' DEL 5,2, AVRA' 4,3 MILIARDI DI ABITANTI (80 VOLTE L'ITALIA !!!).

Si vogliono creare hotspot (centri-accoglienza) in Libia. E' fumo negli occhi dei politici inconcludenti.

Ma credete proprio che la Libia (di 7 milioni di abitanti di confessione islamica al 97%, con l'arabo lingua ufficiale) possa accogliere 1-2 miliardi di migranti? (Un fazzoletto di terra dove per il petrolio sono già puntati gli occhi di Francia, Italia, Germania, Inghilterra, Egitto, Emirati e Qatar.

E che - é ovvio - tutti questi contendenti rappresentano una minaccia agli interessi americani, che prima o poi interverranno a imporre la loro "democrazia".

E l'Europa cosà farà?

Fara' ciò che (non) ha fatto nel '14-'18 e con le ossa rotte, non contenta anche nel '40-'45. E' STORIA !!

Nella prima i Continenti mutarono la propria configurazione politica, gli Stati, i loro confini; i Governi, la propria forma; i Popoli, le aspirazioni e i convincimenti. La Grande Guerra aveva cambiato il volto dell'Europa, e ne era uscita una nuova, con piccoli e grandi Stati che faticavano a trovare un proprio equilibrio stabile e s'incepparono nella faticosa marcia pure quelle che seguitavano a considerarsi Potenze, due in particolar modo, Francia e Inghilterra.
Tutto questo perché la "costruzione" della nuova Europa (solo minimamente fatta dagli europei) non era stata perfetta perché fondata sulle sabbie mobili o sulle chiacchiere dei principi mutevoli, anzi su interpretazioni pratiche di principi astratti, ancor più variabili.

Se qualcuno sognò all'inizio di abolire, oppressori e oppressi, o di applicare il principio di nazionalità, creduto un giusto diritto, questo si è poi dimostrato un mito teoretico, perché i popoli tendono a congiungersi e a disgiungersi secondo le necessità insoddisfatte dalle ripartizioni etniche. Né le genti si contengono entro confini definiti, per cui l'appartenenza delle zone unite ma mescolate è causa di altri soprusi e questi lentamente accendono rancori pieni di pericoli.

La Prima Gurra Mondiale segnò la fine di un'era. Le grandi dinastie dell'Europa centrale ed orientale - i Romanov, gli Asburgo e Hohenzollern - furono spazzate via. Il conflitto segnò così la fine del dominio dell'Europa sulla scena mondiale e l'inizio della politica globale. Aprì la strada alla dissoluzione degli imperi coloniali, al trionfo del comunismo in Russia, e all'ingresso degli Stati Uniti sulla scena mondiale come grande potenza.

Crollarono tre imperi storici, dallo sfacelo nacquero nuovi stati, risorsero vecchie nazioni, ma da un altro punto di vista tutti i belligeranti europei nell'incapacità di mettersi d'accordo, uscirono dal conflitto tutti sconfitti, in quanto la guerra segnò - se non la causò direttamente - uno spostamento della potenza internazionale dall'Europa all'America da un lato, alla Russia sovietica dall'altro. Per rimanere da questo momento in avanti (i 2 blocchi) padroni assoluti dell'Europa.

L'attesa di un futuro sereno tardava a venire, anzi all'orizzonte di questa nuova alba a Wersailles già si stavano formando nubi minacciose.

A vedere certi sguardi dei "biscazzieri" di Versailles, a loro importava poco il tanto sangue versato, il mare di lacrime di tanti pianti, quello che interessava era una catalogazione di crediti, imporre debiti ai vinti, il possesso di un bacino minerario, una serie di privilegi doganali, una flotta marina o aerea. E ogni cosa aveva un costo.
Uno di loro, SHUTS delle Nazioni Unite, a Wersailles, fece un'amara constatazione:
"l'intera Europa, oggi, sta per essere liquidata per 2 miliardi di sterline".

Insomma l'Europa era stata messa in vendita".

Ed anche Sir GEORGE (inglese) fece il suo commento:
"Ho la sensazione crescente che gli USA si stiano comportando da prepotenti".

E fu profeta quando scrisse: "Non riesco ad immaginare più grave motivo di una guerra futura se non il fatto che il popolo tedesco, che si è dimostrato uno dei più forti e potenti del mondo, possa trovarsi circondato da tanti piccoli stati formati per lo più da popoli che non abbiano mai avuto prima un governo stabile, ma che comprendono un gran numero di tedeschi desiderosi di riunirsi con la madre patria" ( Lloyd George, "The Truth About the Peace Treaties", Vol I, p.622").

Mentre lo diceva, un arrabbiato caporale austro-tedesco, stava già maledicendo la mano di chi aveva firmato la pace, e una volta salito al Reichstag volle lui risolvere i problemi della Germania. Scatenò l'inferno con la Seconda Guerra Mondiale, che fu prosecuzione della prima, in una un'assurda ostinazione, in una irrazionale follia. Che durerà altri quattro anni, causando milioni e milioni di morti.

A cambiare gli scenari ci fu ancora una volta dagli USA la "Crociata in Europa" (così titolò la sua guerra Eisenhower). All'inizio solo con grandi affitti e prestiti all'inghilterra da anni pure essa in crisi.

Ma in USA non avevano ancora risolto i loro problemi economici e sociali dopo il famoso tracollo del '29. Dove nei precedenti anni, dalla fine della guerra vittoriosa in Europa, l'opulenza e la finanza che ne era derivata era esplosa senza un controllo. Nel 1939 gli USA non avevano ancora risolto i loro problemi con la "Grande depressione" Lo risolsero in qualche modo con Pearl Harbour >>> per scendere in campo anche in Europa.

Entrare nella 2a guerra mondiale, fu per l'economia americana
un boom senza precedenti.

  1939 1941 1942 1943 1944 1945
PIL 91,4 126,4 161,6 194,3 213,7 215,2
Produz. Industriale 109 162 199 239 235 203
Entrate Bilancio 6,7 15,7 23,2 39,6 41,6 43,0
Acquisti beni/servizi d. stato 13,1 24,7 59,7 88,6 96,5 84,8
Reddito delle persone 72,6 95,3 122,7 150,3 165,9 171,9
Costruzione aerei 2.141 19.433 47.836 85.898 96.318 46.000
Costruzione carri 346 4.052 24.997 29.497 17.565 20.000
Costruzione navi Milioni ton. 1,5 2,5 7 16 16,3 -

(1) Più i 12 milioni di individui (donne/anziani)
mobilitati in servizi diversi (l'occupazione salì al più 60 %)

Era forse interessata al trionfo della Democrazia?
Voleva forse sostituirsi alla "Caritas"?
No. L'intervento fu un grande affare che aspettavano da tre anni.
Infatti, come nella Prima Guerra Mondiale
intervennero solo dopo tre anni nella nuova guerra,
quando - come allora -
con un Belgio invaso, la Francia pure,
l'Inghilterra agli estremi e l'Italia una nullità

Già nella 1ma G.M. era stato dato l'addio alla Dottrina Monroe > > > >

INTERVENNERO COME "LIBERATORI", COME NEL 1919 PER RIMANERE ANCORA PIU' DI PRIMA I PADRONI ASSOLUTI DELL'EUROPA. POI CI FU PRIMA LA SFIDA AL COMUNISMO E GLI INTERVENTI NEL RESTO DEL MONDO CON LE ARMI PER "IMPORRE LA DEMOCRAZIA", IN COREA, IN VIETNAM, IN IRAK, IN AFGHANISTAN, IN KOSOVO, IN MEDIO ORIENTE.
Da quando esistono gli USA sono stati in guerra 222 anni su 235 >>>>>>>
In tutto il mondo hanno messo 725 basi militari al di fuori del territorio statunitense, controllate direttamente dall’esercito USA
( http://www.kelebekler.com/occ/bas_it.htm
Mentre in Italia si contano 113 basi ( http://www.kelebekler.com/occ/busa.htm )
I partigiani che dicono di aver fatto la "liberazione" non ne hanno messa nemmeno una. Anzi furono subito disarmati.

......................................

E LA VECCHIA EUROPA? RIMASTA COME 200 ANNI PRIMA

SOLO NAPOLEONE TENTO' DI FARE UNA EUROPA LIBERA
un iniziatore di tempi moderni

Non dimentichiamo questa frase riportata nel suo
"Memoriale di Sant'Elena - anno 1816".
(che possiedo)
"...Abbiamo bisogno di una legge europea, di una Corte di Cassazione Europea, di un sistema monetario unico, di pesi e di misure uguali, abbiamo bisogno delle stesse leggi per tutta Europa.
Io volevo fare di tutti i popoli europei un unico popolo...
Era l'unica soluzione."

LO MANDARONO A SANT'ELENA
ma qui lanciò la sua profezia:

"Ma non iscorgono essi che uccidono in me se medesimi colle proprie mani? Loro vilissimi sciagurati, pensano alle individuali loro convenienze, mentre si tratta di una guerra mortale di princìpi;
che prima o poi li ingoierà tutti....".
"L'Europa non è più una tane di talpe...Quello che vuole ottenere a forza coi suoi uomini dovrà un giorno fondersi, spintovi dalla ragione e dalla necessità, in un patto spontaneo: un giorno da tutti quei popoli dovrà nascerne uno solo, un popolo solo... Questa era la mia unica soluzione.

"... L'Europa sarebbe diventata di fatto un popolo solo; viaggiando ognuno si sarebbe sentito nella patria comune...
Tale unione dovrà venire un giorno o l'altro per forza di eventi.
Il primo impulso era stato dato,  e dopo il mio crollo e dopo la sparizione del mio sistema io credo che non sarà più possibile altro equilibrio in Europa se non la lega dei popoli"
. (Memoriale di Sant'Elena)

"deve passare una generazione, poi i giovani che verranno, capiranno, e vendicheranno l'oltraggio che io ora soffro qui "(a San'Elena - dalle Memorie ).

Di generazioni da allora ne sono passate 8 !!
Ci fu la spartizione dell'Europa, dove prevalse il criterio dell'equilibrio fra le grandi potenze. Dove ognuno ha fatto combattere il suo popolo solo per rinchiudersi come talpe nel proprio trono.

Con uno Stato Pontificio: spietato fino al 1870 chiamando continuamente gli Austriaci in Italia ad ogni minima sommossa.
TORNO' LA RESTAURAZIONE - TUTTO COME PRIMA
"dei litigiosi cani e gatti nei vari cortiletti".

POI CON L'EURO, E LA CRISI VENUTA DAGLI USA,
ANCHE SE CON DEGLI STATI NAZIONALI, QUASI PEGGIO DI PRIMA.

POI ARRIVATO IL TERRORISMO DELLA FINANZA OSCURA, LA POLITICA ECONOMICA IMPOSTA DA BRUXELLES - CON I NOSTRI POLITICI CHE NON CAPISCONO NULLA DI ECONOMIA E FINANZA
CI HANNO SOLO TERRORIZZATI IN QUESTI ULTIMI ANNI
DICENDO UN GIORNO ""L'euro FORTE è un problema drammatico".
UN ALTRO GIORNO "L'Euro DEBOLE è un problema drammatico"

INFINE ARRIVA il "venerabile" DRAGHI
Managing Director di Goldman Sachs (!!!) (privata)
poi governatore della Banca Centrale Italia (privata)
infine Governatore della Banca centrale europea (privata)


CHE VA DICENDO......
"Le nazioni devono cedere sovranità.
Abbiamo bisogno di vedere un processo di convergenza
delle politiche economiche e finanziarie".

Draghi poi parla sempre di "riforme strutturali".
Ma pochi capiscono cosa sono.
CAPISCONO INVECE BENE COSA SONO
TUTTI QUEI BIGLIETTI DI CARTA CHE CI FANNO VEDERE
OGNI GIORNO IN TV USCIRE DALLE ROTATIVE
E SONO GLI EURO CHE PORTANO LA SUA FIRMA
(e che sono, essendo private "copyright"
(l'avete mai notato? non potete copiarle).

Mi ricordano un famoso film di TOTO' , "La banda degli onesti";
Avuto in eredità un clichè della Banca d'Italia rubato da un impiegaro disonesto
iniziarono a stampare tanta tanto moneta; (originale)
era così diventato così ricco che poteva anche prestarlo,
prendendoci pure gli interessi.
Mi ricorda il "Quantitative easing".

-------------------------------

La politica forse non serve più.
Appartenere ad una "comunità finanziaria unica" come vuole Draghi
porta a cedere di fatto la sovranità.
Dunque con la sovranità all'Europa (BCE) non c'è più senso parlare di singole democrazie,
nè avrebbero più senso fare le elezioni in ogni singolo Stato.

E una Unione di paesi così diversi senza più sovranità
servirebbe solo alla scellerata finanza e sarebbe uno scempio.


Ma é difficile che questi Paesi rissosi come sono quelli Europei accettino ...
(figuriamoci in Germania !! - togliergli la sovranità
sarebbe come mettergli la "camicia di forza" )

... che rinuncino al loro potere di formulare e correggere le proprie leggi di bilancio.

Inoltre la Banca Centrale Europea (BCE) è ufficialmente di proprietà
delle banche centrali degli stati che ne fanno parte... vedi qui >
E siccome le banche centrali sono controllate da società private,
di conseguenza anche la BCE è palesemente una società privata.

Com'é privata anche la Banca Centrale d'Italia: dove i controllati (banche) sono azionisti del....
controllore,
che ovviamente non vede le magagne (vedi gli ultimi scandali bancari)

INSOMMA QUESTA E' L'EUROPA E L'ITALIA DI OGGI
CON L'EURABIA ORMAI VICINA . QUASI A BRUXELLES
E COME DICE IL LIBRO RIPORTATO SOPRA.....

"NE E' DIVENTATA COMPLICE"

AUGURI !!

-------------------------

NOTA

 

SE CON LA LETTURA SIETE ARRIVATI FIN QUI
LEGGETEVI ANCHE

"MUSSOLINI FECE TUTTO DA SOLO? >>>>
CON COSE CHE NON SCRIVONO GLI "STORICI"

 

HOME PAGE STORIOLOGIA